Menu Close

Cerca
banner
Selezione del miglior caffè
banner
Codice sconto Instagram
ordina per
DISPONIBILE
62,20 119,95
DISPONIBILE
224,99 Prezzo precedente 259,99 (-13%) 339,99 (-33%)
DISPONIBILE
39,94 77,95

Quali sono gli elettrodomestici più utilizzati per la pulizia della casa?

 

Come si pulisce il pavimento con gli elettrodomestici?

I migliori elettrodomestici per pulire il pavimento sono:

L’aspirabriciole: un elettrodomestico dalle dimensioni ridotte usato per piccole o medie pulizie domestiche. È ideale e vantaggioso per le case piccole, è facile da maneggiare e può arrivare dove un’aspirapolvere o un robot non riescono.

L’aspirapolvere con il sacco e con il filo: le polveri raccolte finiscono in un sacco che deve essere svuotato e sostituito. Questi strumenti assicurano la massima igiene, in quanto riescono a catturare anche il 99,9% delle impurità.

L’aspirapolvere senza sacco e senza fili: aspirapolveri moderne e di ultima generazione; in questo caso la sporcizia raccolta finisce in un serbatoio di plastica asportabile, che di volta in volta deve essere svuotato e pulito.

Il robot aspirapolvere: progettati per svolgere in maniera autonoma le pulizie di casa. Si differenziano principalmente per l’autonomia, la durata della batteria, la dotazione di intelligenza artificiale, la presenza di sensori, spazzole e setole per rimuovere peli di animali e capelli e la presenza del Wi-Fi, che consente di gestire l'apparecchio da remoto.

 

Come si puliscono i divani con gli elettrodomestici?

Per pulire il divano in tessuto è possibile metterlo in lavatrice, sfruttando il vantaggio del programma della lavatrice in soli 59 minuti e con un lavaggio delicato a 30 gradi.

Prima di metterlo in lavatrice, consigliamo di aspirarlo passando l’aspirapolvere sopra al tessuto con poca intensità. Se il tessuto del divano non è sfoderabile, la soluzione ideale è utilizzare l'aspirapolvere senza filo che, grazie alla sua praticità e comodità, permette di tenere il divano pulito tutti i giorni.

Per pulire il divano in pelle è consigliato utilizzare panni morbidi e prodotti adatti per le pelli più delicate, sono vietati i materiali abrasivi che possono rovinarne la superficie.

Anche in questo caso si consiglia di aspirarlo con l'aspirapolvere, dopodiché occorre passare la spugna inumidita con acqua calda.

 

Come si puliscono le tende con gli elettrodomestici?

Se le tende sono realizzate con materiali adatti, è possibile lavarle in lavatrice.

È importante fare attenzione che il cestello non sia caricato in modo eccessivo, per fare in modo che  al termine del ciclo di lavaggio le tende non siano troppo stropicciate e difficili da stirare. Inoltre se dispongono di drappi colorati, bisogna inserire il classico foglietto acchiappacolori.

Ci sono alcune lavatrici che prevedono un apposito programma per il lavaggio delle tende; nel caso in cui non ne fossero a disposizione, bisogna impostare un programma delicato a 30 gradi possibilmente senza centrifuga oppure con la centrifuga al di sotto dei 600 giri al minuto. Se le tende sono completamente bianche si può usare anche il lavaggio a 40 gradi, mentre per le trame sintetiche trasparenti è consigliato usare un programma che prevede 30 gradi.

 

Acquista il miglior elettrodomestico per la pulizia della casa e per lo stiro al miglior prezzo del web!