banner
Spedizioni e consegna
Menu Close
Cerca
banner
Selezione del miglior caffè
banner
Codice sconto Instagram
Torna all'inizio

Ogni quanto fare la manutenzione degli elettrodomestici?

Manutenzione della lavatrice

Per effettuare una corretta manutenzione della lavatrice occorre fare un ciclo di pulizia e igiene a vuoto (60/90 gradi ciclo cotone o autopulizia) utilizzando prodotti specifici una volta ogni 1/2 mesi. Quando si effettua la manutenzione è bene pulire anche la gomma e il filtro.

Consigliamo di utilizzare i seguenti prodotti:
    •    Curalavatrice
    •    1 o 2 tabs per lavastoviglie, per la forza sgrassante e igienizzante
    •    10 ml di detersivo in polvere
    •    Percarbonato di sodio
: un prodotto naturale che, a contatto con l’acqua tiepida, sprigiona ossigeno attivo, che igienizza e smacchia.

Come effettuare la pulizia della guarnizione dell’oblò

Per eseguire una corretta manutenzione della guarnizione, dopo ogni lavaggio consigliamo di assorbire l’acqua in eccesso con un panno, in modo tale da prevenire la creazione di funghi e di lasciare aperto l’oblò. L'arieggiamento aiuta a evitare l'effetto stagnante dell’acqua residua nella guarnizione.

Come pulire il cassetto del detersivo

La manutenzione della vaschetta del detersivo è fondamentale per permettere alla lavatrice di effettuare un buon lavaggio dei capi. Generalmente le lavatrici sono dotate di sistemi autopulenti per la vaschetta, ma è comunque importante effettuare controlli periodici ed eseguire anche una manutenzione manuale di questa parte della lavatrice. Per pulire il cassetto consigliamo di usare dell’acqua dopo ogni lavaggio; se le incrostazioni sono particolarmente ostinate è meglio utilizzare dei prodotti appositi.

Come effettuare la pulizia del cestello

Alcuni brand hanno dotato le loro lavatrici di programmi specifici di autolavaggio per il cestello, mentre altri hanno sviluppato dei detergenti appositi per la pulizia della lavatrice. Se la tua lavatrice non è dotata di un programma di autopulizia, è necessario effettuare una volta al mese un lavaggio a vuoto ad alte temperature, utilizzando un prodotto detergente e disinfettante oppure versare un bicchiere d’aceto o un mix di aceto e miele direttamente nel cestello.

Come pulire il filtro

Il filtro della lavatrice svolge un ruolo estremamente importante per l'efficacia dell'elettrodomestico, proprio perché si occupa di filtrare l’acqua del lavaggio prima che venga eliminata attraverso il tubo di scarico. Per questo motivo al suo interno possono accumularsi dei residui e del calcare, che alla lunga potrebbero ostruire il filtro. Per ovviare a questo problema è opportuno: prima di tutto la lavatrice deve essere spenta e, per sicurezza, è meglio staccare la spina dalla presa di corrente, chiudere l’acqua e attendere qualche momento per essere sicuri che l’acqua all’interno si sia raffreddata. Procedere sistemando preventivamente un panno o un contenitore sotto allo sportello del filtro in modo tale da raccogliere l’acqua e la sporcizia che potrebbero uscire aprendolo. Una volta aperta la porticina dove si trova il filtro, occorre girare la manopola, svitare ed estrarre il filtro. Una volta estratto il filtro, pulirlo con acqua corrente e, se necessario, grattare via eventuali incrostazioni di sporco con l'aiuto di uno spazzolino.

Manutenzione della lavastoviglie

Per pulire in modo corretto la lavastoviglie consigliamo di pulire il filtro una volta alla settimana o ogni 10 giorni, operazione molto importante soprattutto per evitare la formazione di cattivi odori dovuta ad eventuali residui organici. In questa occasione consigliamo anche di effettuare la pulizia di guarnizioni/irroratori.
Una volta ogni 1/2 mesi sarebbe opportuno un ciclo di pulizia a vuoto con programma intensivo di 65/70/75 gradi.
I prodotti da utilizzare (uno a scelta) sono:
    •    Curalavastoviglie
    •    Percarbonato


In generale consigliamo di non far passare troppe settimane tra una manutenzione e l’altra e di prestare attenzione ai segnali che indicano che è arrivato il momento di procedere con la pulizia, come:
    •    Cattivi odori;
    •    Scarsa pulizia delle stoviglie;
    •    Pressione dell’acqua ridotta;
    •    Rumori anomali in fase di lavaggio, di risciacquo o di scarico;
    •    Messaggi di errore o notifiche sul display.

La maggior parte delle lavastoviglie moderne è in grado di identificare in modo totalmente autonomo quando è necessario eseguire la manutenzione di alcune componenti o quando la quantità di sale presente nell’addolcitore non è sufficiente. Inoltre, per rendere più semplice e rapida la manutenzione ed evitare l’insorgenza di problemi è fondamentale farne un uso corretto ogni volta che la si usa:
    •    Non esagerare quando la si carica inserendo più stoviglie di quelle supportate;
    •    Rimuovere i residui di cibo più grossi per evitare che intasino i filtri;
    •    Scegliere il programma più adatto al carico inserito;
    •    Usare un detersivo adeguato e di qualità.

Manutenzione del frigorifero

Per mantenere il frigorifero sempre pulito e funzionante e per evitare la formazione di muffe e odori sgradevoli, è necessario effettuare una pulizia profonda almeno due volte all’anno e ogni mese la pulizia ordinaria, utilizzando una soluzione sgrassante e igienizzante, come acqua, sapone per i piatti e candeggina delicata.
Per effettuare una corretta manutenzione si possono adottare alcuni accorgimenti:
    •    Riempire i ripiani del frigo disponendo i cibi negli scomparti più adatti;
    •    Evitare il contatto diretto degli alimenti con le pareti del frigo;
    •    Quando si ripongono i cibi in frigo coprirli e controllarne sempre l’integrità prima di consumarli;
    •    Usare un vasetto di vetro con qualche cucchiaino di bicarbonato o con un po’ di cotone imbevuto di aceto per eliminare i cattivi odori.

Consigli per una corretta manutenzione del frigorifero

    •    Pulire l’interno del frigo
    •    Pulire la guarnizione
    •    Non dimenticarsi della serpentina
, che permette lo scambio di calore tra la macchina e l’esterno, ostacolato dalla presenza di polvere. Per pulirla è sufficiente un panno o l’aspirapolvere
    •    Prestare attenzione alla temperatura, che dovrebbe essere compresa tra i 4°C e gli 8°C
    •    Attenzione ai rumori: se senti che il motore funziona di continuo senza avere pause, potrebbe volere dire che il termostato non funzioni più a dovere; se avverti strane vibrazioni, i bulloni che bloccano il motore potrebbero essersi allentati o i piedini del frigorifero potrebbero non essere più in equilibrio; se il frigo produce un fastidioso ronzio, è bene controllare la serpentina.

Manutenzione dell'asciugatrice

Per svolgere una buona manutenzione dell'asciugatrice, è bene pulire il primo filtro ad ogni ciclo, il secondo filtro ogni 5 cicli e se c'è anche la spugna che protegge il condensatore pulirla ogni 10/15 cicli.
Una volta al mese, con l'aspirapolvere, togliere eventuali residui di lanugine dagli angoli e dalle lamelle del condensatore. Sconsigliamo di utilizzare l'acqua di scarto per stirare.
Le operazioni da compiere per una pulizia ottimale sono:
    •    Svuotare il serbatoio dell’acqua
    •    Pulire il filtro
    •    Controllare il condensatore e pulirlo


Nella maggior parte dei modelli il serbatoio dell'acqua è situato in alto a destra, ma può essere situato anche vicino allo sportello. Per sapere quando è arrivato il momento di togliere l’acqua è sufficiente prestare attenzione all’indicatore del serbatoio, dove viene segnalato quando è pieno. In alternativa è possibile connettere il serbatoio con lo scarico.
Per quanto riguarda la pulizia del filtro, l'operazione di estrazione dal vano va eseguita sempre con la massima cautela, per impedire che qualche batuffolo finisca all’interno dell’alloggiamento; dopo di ché va spolverato con l’aiuto di un pennello dalle setole morbide, sia fuori che dentro. Una volta richiuso, lo si può rimettere nel vano.

Ora non ti resta che dare un'occhiata alla nostra sezione Elettrodomestici e acquistare il prodotto più adatto alle tue esigenze e ai tuoi gusti, avendo cura di mantenerlo al meglio!

Commenti
Lascia un commento Chiudi