banner
Spedizioni e consegna
Menu Close
Cerca
banner
Pagodil 5 rate
banner
Tv 4k Ultra Hd
Torna all'inizio

Cos'è e come si fa il caffè americano

Cos'è e come si fa il caffè americano

Cos'è il caffè americano

Il caffè americano è un caffè più lungo rispetto al nostro classico caffè espresso, molto di moda negli Stati Uniti d'America e nel mondo anglosassone.

A differenza del caffè preparato con la moka e del caffè espresso che si bevono in tazzina, il caffè americano si beve lungo in tazza (una dose è di circa di 200-250 ml).

 

Quale miscela scegliere

Per preparare una gustosa tazza di caffè americano ci sono due opzioni:

o la cialda in cellulosa oppure la miscela macinata.

Se si sceglie questa seconda opzione è importante sapere che la polvere più indicata non è quella della moka, ma è preferibile una miscela macinata più grossolanamente, quindi la soluzione migliore è quella di scegliere chicchi della migliore Arabica e macinarli al momento.

 

Quanta caffeina contiene il caffè americano

La caffeina presente in un caffè espresso va dai 30 ai 50 mg per circa 30 ml, mentre nel caffè americano va dagli 8 ai 15.

La differenza principale sta però nella quantità: se un espresso contiene circa 30 ml di liquido, il caffè americano ne contiene 250! Perciò anche se nell'espresso la percentuale di caffeina è maggiore, bevendo una tazza di caffè americano ne assumiamo comunque un quantitativo nettamente superiore che va dai 64 ai 120 mg per tazza.

 

Benefici e controindicazioni del caffè americano

Tra i maggiori benefici che vanta il caffè americano c'è quello di stimolare il sistema nervoso centrale riducendo la sensazione di sonno e aumentando la sensazione di benessere.

I suoi effetti tonici e stimolanti si percepiscono anche a livello delle funzioni psichiche, attraverso il miglioramento delle capacità mnemoniche e l’aumento della facilità di ragionamento.

Tuttavia, se si supera la soglia di tollerabilità, gli effetti negativi vanno da palpitazioni e disturbi del ritmo cardiaco, a tremori, passando per insonnia e acidità di stomaco e ipereccitabilità. L'abuso di caffè americano può anche comportare stati depressivi, ipertensione, gastrite e reflusso gastrico.

 

Come si fa il caffè americano con la macchina

Per preparare un buon caffè americano è necessario effettuare un'attenta misurazione del quantitativo di polvere da inserire all’interno della caffettiera, il quale non deve mai superare le dosi consigliate: per circa 180 millilitri di acqua vanno utilizzati 65-70 grammi di caffè appena macinato (in questo caso risulta molto utile il dosatore).

Una volta misurato il quantitativo giusto di caffè da inserire all’interno della macchina, bisogna versare l’acqua nel recipiente apposito, equipaggiato all’interno dell’apparecchiatura.

È indispensabile, prima di versare l’acqua, misurarla tramite un apposito recipiente che indichi la corretta quantità di liquido da utilizzare.

Inoltre, è importante che la tazza sia precedentemente riscaldata: in questo modo il caffè risulterà più gustoso e particolarmente aromatizzato. Non appena la tazza avrà raggiunto la temperatura desiderata, sarà sufficiente collegare la caffettiera ad una presa di corrente, accenderla ed in pochi secondi il caffè è pronto.

 

 

Come si fa il caffè americano senza macchina

E' comunque possibile prepare un buon caffè americano anche se si è sprovvisti della macchina del caffè.

Il procedimento è molto semplice:

  • Riscaldare l'acqua: è possibile farlo usando una teiera, una pentola, un microonde o una bollitore elettrico.

 

  • Misurare la quantità dei caffè macinato: si dovrebbero usare circa un paio di cucchiai di caffè macinato per ogni tazza d'acqua (250 ml).

 

  • Versare l'acqua calda sopra il caffè macinato, lasciare il caffè in infusione per 3 minuti, mescolare bene e lasciarlo per altri 3 minuti nell'acqua.

 

  • Filtrare il caffè macinato quando si versa il liquido nella tazza

 

Prova il sapore del vero caffè americano!

Visita il nostro sito e scopri tutte le nostre migliori macchine per il caffè.

 

 

Commenti
Lascia un commento Chiudi